Robot aspirapolvere e filtro: come si lava il filtro di questo dispositivo?

I robot aspirapolvere sono degli strumenti molto utili in casa, in modo particolare per tutto quello che concerne la pulizia dei pavimenti. Infatti, al pari di quelle che sono le classiche aspirapolvere, anche i robot aspirapolvere sono ideati per andare ad eliminare sporco e polvere dalla superficie dei pavimenti, ma con una sostanziale differenza. Infatti, a differenza dell’aspirapolvere che deve essere passata manualmente, il robot è del tutto autonomo nelle sue operazioni di pulizia; vi basterà semplicemente avviarlo o anche programmarlo perchè si accenda da solo, e a quel punto sarà lui ad occuparsi della pulizia dei pavimenti senza bisogno di alcun tipo di assistenza. Questa è sicuramente una delle caratteristiche che lo rende così popolare; inoltre i robot aspirapolvere sono indicati anche per chi soffre di allergie, in quanto sono dotati di un buon sistema di filtraggio che serve …

Aerosol futuristico: mesh nebulizer

Quelli che sono spesso considerati gli aerosol più innovativi che è possibile acquistare e utilizzare al momento sono di sicuro i modelli che troviamo citati come mesh nebulizer. In buona sostanza sono degli strumenti decisamente utili e al tempo stesso presentano una serie di innovazioni diverse rispetto ai modelli standard cui eravamo abituati.

Diciamo che è possibile ormai anche trovarli in commercio a prezzi abbordabili e inoltre hanno una serie di caratteristiche innovative davvero importanti, comodissimi sotto molti punti di vista.

Si tratta di modelli che all’effettivo sono altamente specifici per effettuare al meglio una serie di terapie che erano impensabili con un modello classico di aerosol. L’elemento che li differenzia dagli altri modelli, e che è anche il più innovativo, è sostanzialmente la membrana metallica che presentano. Tecnicamente si tratta di una membrana microperforata, che funziona grazie ad un’innovativa …

Meglio audio o video? Guida alla scoperta dei citofoni e videocitofoni di ultima generazione

Citofoni o videocitofoni. Ormai quasi ogni casa ne ha uno, sia che si tratti di un appartamento condominiale che di un’abitazione indipendente o villetta a schiera. L’utilità di questo impianto si è ultimamente allargata ad altre funzioni che includono la comunicazione, la sicurezza e il monitoraggio. Se cercate soluzioni per snellire e gestire l’accoglienza di ospiti e visitatori non potete fare a meno di installare un buon impianto citofonico, anche in modalità video, per tenere costantemente d’occhio il vostro ingresso, ma oggi con i moderni citofoni si può fare molto di più, come ad esempio usare le unità interne come cordless per telefonare o in funzione di baby monitor se avete neonati in casa.

Scegliendo un videocitofono potrete riconoscere la fisionomia del visitatore e decidere se farlo entrare o meno, in questo caso si ha più garanzia di sicurezza potendo …

Scaldabiberon e prezzi: quanto possono arrivare a costare?

Gli scaldabiberon sono degli strumenti davvero utilissimi per tutti i genitori che si trovano a dover occuparsi dei neonati durante i loro primi mesi di vita. In questo periodo infatti i bambini mangeranno ogni 2/3 ore, e questo significa che sia durante il giorno che durante la notte, i genitori dovranno occuparsi di preparare e spesso riscaldare il latte da dare ai bambini. Per rendere questo processo più veloce e rapido, quindi anche meno stressante sia per i genitori per per il bambino, si può utilizzare uno scaldabiberon. Lo scaldabiberon infatti, come ci dice già il nome, è lo strumento pensato per andare a riscaldare velocemente e in modo davvero pratico il latte. Utilizzando uno scaldabiberon potrete riscaldare il latte in modo veloce e sopratutto riscaldarlo esattamente alla temperatura corretta, senza rischio che sia troppo freddo o troppo caldo. Sopratutto …

Frigoriferi, rumorosità e classe energetica

Quando si sceglie un frigo sono tanti i fattori da attenzionare. Fra questi la classe energetica, per essere consapevoli dei consumi del frigo e la sua rumorosità, calcolata in decibel, per sapere se potremo dormire sonni tranquilli, o meno. Per avere cognizione della classe energetica in cui rientra il frigo che si intende acquistare bisogna leggere l’etichetta energetica che deve riportare obbligatoriamente ogni modello in commercio. A volte, può essere complicato decifrarla, ecco come fare. Sull’etichetta in questione vedrete, innanzitutto, l’indicazione del produttore e il logo del brand, con il relativo codice e nome del modello che identifica il frigo in oggetto. Ma la parte più importante è rappresentata dalla fascia colorata che si trova a sinistra dell’etichetta, perché è proprio quella che sta ad indicare le varie classi energetiche esistenti con l’indicazione della fascia di appartenenza di quel dato …